10L’allevamento dei capi avicoli, dopo il periodo di permanenza nella pulcinaia, è effettuato con modalità definita “en plein air”, cioè in recinti all’aria aperta, opportunamente dimensionati per un numero massimo di capi allevati, dotati di adeguati ricoveri dalle intemperie e dagli agenti atmosferici di tipo amovibile. I capi allevati, suddivisi in gruppi omogenei per età e tipologia, possono muoversi liberamente nell’ambito del recinto. In buona sostanza viene utilizzato quale metodo standard di allevamento il tradizionale “pollaio” di utilizzo famigliare, opportunamente adattato ad un adeguato numero di capi allevati ed ai requisiti di salubrità richiesti dalle vigenti normative. Anche in questo caso sono sempre disponibili in quantità adeguata punti abbeveratoi e mangiatoie.